Riserva naturale del Bosco della Ficuzza

Nata come riserva di caccia reale istituita da Ferdinando I delle Due Sicilie, copre un’area complessiva di circa 7.398 ettari e ospita l’80% delle specie animali, tra uccelli e fauna selvatica, dell’intera regione, tra cui la maestosa aquila reale.